Consenso all'uso dei cookie

Tu sei qui

Campagna vaccinale 2020: tutto quello che c'è da sapere

Martedì, 6 Ottobre, 2020

La campagna vaccinale 2020/2021 partirà in tutte le Regioni a partire dal mese corrente presso gli studi dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Libera Scelta che aderiscono. Sarà anche possibile  vaccinarsi presso  i Centri Vaccinali presenti presso tutte le sedi ASL.

 

 

“Nella prossima stagione influenzale 2020/2021 - si legge nella circolare del Ministero della Salute- non è esclusa una co-circolazione di virus influenzali e SARS-CoV-2, pertanto, si rende necessario ribadire l’importanza della vaccinazione antinfluenzale, in particolare nei soggetti ad alto rischio di tutte le età, per semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, dati i sintomi simili tra Covid-19 e influenza. Vaccinando contro l’influenza, inoltre, si riducono le complicanze da influenza nei soggetti a rischio e gli accessi al pronto soccorso"

Da quanto appreso dalla succitata circolare, il  vaccino antinfluenzale quest’anno, a causa dell'emergenza coronavirus, è raccomandato anche ai bambini da 6 mesi a 6 anni e a tutti i soggetti over 60 e non solo, come di consueto, ai malati con patologie croniche e alle persone con oltre 65 anni di età.  Inoltre, è fortemente raccomandato per le seguenti categorie:

• Persone ad alto rischio di complicanze o ricoveri correlati all’influenza
‐ Donne in stato di gravidanza ( vaccinazione indicata in tutti i trimestri di gestazione).
‐ Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da patologie croniche ( soggetti immunocompromessi , affetti da patologie cardiovascolari/ respiratorie/ dismetaboliche).
‐ Individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti.

• Persone che possono trasmettere l’infezione a soggetti ad alto rischio:
‐ Medici e personale sanitario di assistenza in strutture che, attraverso le loro attività, possono trasmettere l’influenza a chi è ad alto rischio di complicanze influenzali.
‐ Familiari e contatti (adulti e bambini) di soggetti ad alto rischio di complicanze (indipendentemente dal fatto che il soggetto a rischio sia stato o meno vaccinato).

• Soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo e categorie di lavoratori (vaccinazione a carico del datore di lavoro):
‐ Operatori di pubblica utilità (Forze di polizia ,Vigili del fuoco, Insegnanti, Autisti di trasporto pubblico etc..)

 Qualora il medico di base non aderisca alla Campagna Vaccinale sarà possibile rivolgersi direttamente ai Centri vaccini presenti in ogni ASL in tutte le località. Per comodità alleghiamo i riferimenti per la città di Milano oltre che i link alle maggiori città italiane: 

http://www.asst-pg23.it/mappa/reparto.php?ID=264

https://www.ats-brescia.it/centri-vaccinali-nel-territorio-di-brescia

http://www.regione.lazio.it/rl/vaccini/

http://www.aslcittaditorino.it/come-fare-per/richiedere-il-certificato-delle-vaccinazioni-2/

Puoi consultare la circolare del Ministero della Salute qui → Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2020-2021

Ricordiamo a tutti, con la tabella consultabile in Gallery, le vaccinazioni esistenti e il suggerimento di rivolgervi al vostro Medico per valutare cosa è più appropriato per voi.

 

 

 

QUOTA SOCIALE anno 2020

30€

I versamenti possono essere effettuati tramite:

C/C Postale: 53097200 - Banco Posta IBAN IT60 A 07601 01600 000053097200

Banca Prossima (gruppo Banca Intesa) - IBAN IT43 I 03069 09606 100000009455

Cosa puoi fare tu

All'atto della compilazione della dichiarazione annuale IRPEF, nella sezione relativa alla destinazione del CINQUE-PER-MILLE è sufficiente apporre la propria firma sul riquadro in cui è scritto

"Sostegno al volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di promozione sociale, delle associazioni e delle fondazioni"

Inserire il codice fiscale dell' Associazione Italiana Laringectomizzati 

80129830156

L'operazione è fattibile con tutti i modelli

  • 730
  • UNICO PERSONE FISICHE
  •  CERTIFICAZIONE UNICA

Il 5 per 1000 non è alternativo all' 8 per 1000 e quindi possono essere scelti entrambi.